legatrici fasci tondo dritto

caratteristiche di costruzione

legatrici fasci tondo dritto

La macchina legatrice fasci tondo dritto si presta a legare i fasci con semplice giro stretto di vergella, oppure doppio giro stretto e doppio giro lasco.
Il basamento e la struttura della legatrice sono costruiti in robusta carpenteria elettrosaldata. La forma compatta della macchina la rende esente da vibrazioni. Lo scorrimento del carro verticale avviene lungo guide costruite in acciaio speciale e a mezzo di ruote con cuscinetti.

La movimentazione dei vari servizi avviene tramite attuatori oleodinamici, comandati da elettrovalvole e relativa centrale oleodinamica.
La legatrice è attrezzata inoltre con uno stringifascio, il quale stringendo all’interno delle leve il fascio prima della legatura, imprime allo stesso una conformazione ideale per ottenere una legatura ottimale.
La componentistica elettrica, elettronica e oleodinamica di cui sono corredate le macchine, viene scelta tra i prodotti delle migliori case costruttrici presenti sui mercati internazionali.

caratteristiche tecniche

macchine legatrici per fasciare articoli

Tempo ciclo di legatura: approssimativamente 9 secondi
Dimensioni fascio da legare: Ø min 120 mm; Ø max 400 mm
Vergella di legatura: acciaio a basso tenore di carbonio, laminato a caldo con le seguenti caratteristiche fisico-meccaniche:

diametro: 5,5 ÷ 7 mm.

tolleranza: ± 0,3 mm

resistenza alla rottura: 40 kg/mm2
carico di snervamento: 28 kg/mm2
allungamento: min. 30%

CENTRALE IDRAULICA
Potenza motore centrale oleodinamica: kW 11
Motore per pompa di ricircolo: kW 1,1
Motore scambiatore di calore: kW 0,7
Capacità serbatoio : Lt. 250
Portata pompa : 50 lt/minuto




Share by: